Archive for agosto 2013|Monthly archive page

PostHeaderIcon A breve i primi contributi da erogare con l’Home Care Premium

Le Assistenti Sociali del Distretto Socio Sanitario VT4 ( Case Manager) stanno effettuando le prime valutazioni per la definizione del piano socio assistenziale e di conseguenza l’ammontare del contributo mensile che sarà  erogato direttamente dall’INPS a favore dei beneficiari dell’Home Care premium.  Il  contributo mensile  sarà utilizzato per la realizzazione delle prestazioni prevalenti consistenti nell’impiego di figure specifiche per il servizio di assistenza Domiciliare.

Queste figure possono essere:

  • Familiari non conviventi;
  • Volontari;
  • Assistenti Familiari.

Le Assistenti Familiari, a cui farà seguito l’assunzione per tramite un  contratto privato con il beneficiario,  verranno reperite dall’apposito Registro gestito dalla Cooperativa Sociale Splendid di Viterbo.

Per chi fosse in possesso dei requisiti ( qualifica Assistente amiliare, OSA OSS, OTA, ADEST ecc o esperienza lavorativa)  ma non ancora iscritto nel Registro sopraindicato,  dovrà contattare la stessa Cooperativa Splendid di Viterbo:

  • Dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00, tel e fax 0761 307088;
  • email: splendid1@alice.it
  • cellulare 3492265694 – 3382683450
    referenti: sig. Bucaccio Luciano
    sig.ra Ritonnale Iolanda

PostHeaderIcon In arrivo dalla Regione lazio nuova legge per i servizi sociali

RIFORMA DEL WELFARE DEL LAZIO: ECCO LE LINEE GUIDA DELLA LEGGE. IL 12 SETTEMBRE UN EVENTO PER DISCUTERNE

08/08/2013 – Parte il percorso di partecipazione che porterà entro pochi mesi alla legge regionale sul sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali. A partire dal documento tematico preparato dall’Assessorato alle Politiche sociali tutti i soggetti del sistema del welfare regionale potranno inviare i loro contributi all’e-mail tutti.inclusi@regione.lazio.it. Il 12 settembre l’evento di presentazione ufficiale e i gruppi di lavoro sui punti-chiave della proposta di legge.

L’Assessorato regionale alle Politiche sociali ha pubblicato le linee guida per la legge regionale sul sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali.

“Questo documento rappresenta la base della discussione nella quale coinvolgeremo tutti i soggetti-chiave del sistema del welfare regionale”, spiega l’assessore Rita Visini. Quella pubblicato, dunque, non è una bozza del testo di legge ma, continua l’assessore, “più coerentemente con l’ispirazione di fondo che ci anima, uno strumento di lavoro sul quale avviamo quel processo partecipativo senza il quale la legge di riforma del welfare sarebbe priva di quegli elementi di ricchezzaumanità che caratterizzano il mondo del volontariato, dell’associazionismo e della cooperazione sociale“.

La prima fase del percorso partecipativo che porterà alla proposta di legge si articola in due momenti:

- il primo comincia subito: tutte le realtà del mondo del sociale della nostra Regione e quanti sono interessato a dare il proprio contributo alla costruzione di questa legge possono inviareriflessionisuggerimenti e proposte di integrazionimodifiche alle linee guida scrivendo all’indirizzo di posta elettronica tutti.inclusi@regione.lazio.it;

- giovedì 12 settembre prossimo, nella Sala Tirreno della Regione Lazio, le linee guida saranno presentate ufficialmente nel corso di un’iniziativa che abbiamo voluto intitolare “Tutti inclusi”, proprio a rimarcare la volontà di costruire un modello di welfare che non lasci indietro nessuno, e di farlo insieme. Nel corso di quella giornata, alla presentazione pubblica seguiranno alcuni gruppi di lavoro: sarà anche quella la sede per una discussione più ampia sui temi della proposta di legge.

La Regione Lazio conta molto sulla partecipazione attiva e responsabile di tutte le realtà che operano nel welfare regionale a questo percorso di discussione che ci porterà ad avere presto, e finalmente, una legge regionale sulle politiche sociali innovativatrasparenteefficace econdivisa.

per saperne di più

Allegati e link correlati


PostHeaderIcon Istituzione del Registro del Volontariato

E’ ATTIVO IL SERVIZIO PER L’ISCRIZIONE AL REGISTRO DEL VOLONTARIATO. L’ISCRIZIONE GRATUITA AL REGISTRO DETERMINA UN ELENCO DI ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO E ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE FINALIZZATO ALL’UTILIZZO DI VOLONTARI PER ESPLETARE INTERVENTI  IN AMBITO DOMICILIARE DI ASSISTENZA A FAVORE DEI BENEFICIARI DELL’HOME CARE PREMIUM.

IL SERVIZIO E’  AFFIDATO ALLA COOPERATIVA SOCIALE SPLENDID CON SEDE IN VITERBO in via Dora Riparia, 14, TEL 0761.307088. IL SERVIZIO realizza le seguenti attività:

  • gestione del Registro delle Associazioni di Volontariato  istituendo un gruppo di lavoro in cui siano presenti  uno Psicologo del lavoro, con esperienza comprovata nel settore delle organizzazioni e delle risorse umane, un Mediatore Culturale e  altre figure utili alla funzione.
  • inserimento nell’apposito registro delle organizzazioni di volontariato presenti sul territorio;
  • alla selezione  e formazione di aspiranti volontari da inserire nelle organizzazioni di volontariato;
  • collaborazione  con le assistenti sociali del Distretto VT4 per l’individuazione dei volontari assegnati dal progetto al beneficiario;
  • attività di accoglienza e consulenza alle famiglie per l’inserimento dei volontari, anche con percorsi di formazione ad hoc rispetto allo specifico intervento;
  • attività di accompagnamento all’inserimento domiciliare;

L’ISCRIZIONE AL REGISTRO   e connesse attività è  gratuita.

L’ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO, L’ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE INTERESSATA ,  DOVRA’ CONTATTARE LA COOP. SOC. SPLENDID.

Di seguito orari e recapiti:

  • Dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00, tel e fax 0761 307088;
  • email: splendid1@alice.it
  • cellulare 3492265694 – 3382683450
    referenti: sig. Bucaccio Luciano
    sig.ra Ritonnale Iolanda

PostHeaderIcon Comunicazione proroga validità Albo dei Soggetti Accreditati all’espletamento del Servizio ADI

Si comunica che con determinazione del Responsabile del Settore III -servizi alla Persona ed alla Cultura n. 472/SP del 01 agosto 2013 è stata prorogata la validità dell’attuale Albo degli Enti accreditati all’erogazione del Servizio di Assistenza Domiciliare Distrettuale di cui alla L.328/200 a favore degli anziani non autosufficienti e delle persone disabili adulti e minori fino al   30.10.2013, nelle more della definizione di un nuovo bando finalizzato all’aggiornamento dell’albo stesso entro e non oltre il termine di proroga sopraindicato.

Det_prorogaAlboVT4