DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISTRETTUALE A FAVORE DELLE PERSONE ANZIANE E DELLE PERSONE CON DISABILITA’, ADULTE E MINORI.
Nell’ottica di accogliere ed interpretare le indicazioni contenute nella Del. Reg. 924 (10/11/05) “ criteri di riparto e modalità di utilizzazione del fondo socio-sanitario per la non autosufficienza” con la quale la Regione Lazio intende promuovere la realizzazione di un sistema di interventi domiciliari a carattere sanitario e socio-sanitario a favore delle persone in condizione di non autosufficienza temporanea o permanente e delle loro famiglie, i Servizi Sociali distrettuali e la ASL del Distretto VT 4, hanno attivato il Servizio integrato di Assistenza Domiciliare a carattere distrettuale.
Un’equipe interdisciplinare composta da: Unità Valutativa di Base (Servizio ADI – ASL), n. 1 Assistente Sociale del Servizio Sociale Comunale Distrettuale, n. 1 pedagogista, n. 1 psicologo 1 rappresentante della Cooperativa che eroga il servizio a domicilio, accoglie le richieste degli utenti, segnalate dagli operatori dei Servizi Sociali Comunali o della ASL, ne valuta l’idoneità, predispone un piano di intervento integrato, stabilisce tempi e modi di attuazione e di verifica dell’intervento attraverso procedure condivise predisposte ad hoc. Il servizio di assistenza domiciliare erogato dal Servizio Sociale Comunale Distrettuale è affidato tramite specifico appalto a cooperative sociali in possesso dei requisiti operativi previsti dalle Linee Guida ai Comuni redatte dall’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio.

In particolare il servizio prevede:

  • Anziani non autosufficienti;
  • Aiuto per il governo della casa;
  • Aiuto nell’autonomia personale;
  • Sostegno nelle attività giornaliere;
  • Mobilizzazione in caso di disabilità, supporto all’uso degli ausili e delle protesi per favorire la mobilità e l’autonomia personale dell’utente;
  • Prevenzione e cura primaria (non medica) delle piaghe da decubito;
  • Controllo e assistenza all’assunzione di farmaci;
  • Effettuazione di colloquio di sostegno, nonché di colloquio con familiari e vicini per la migliore identificazione dei bisogni dell’utente;
  • Preparazione della persona (vestizione, ecc.) e accompagnamento nelle uscite;
  • Effettuazione di attività finalizzate a garantire il normale ménage domestico (pulizia alloggio e suppellettili domestiche, riordino guardaroba, pulizia lampadari e vetri, ecc. .);
  • Lavaggio e trasporto della biancheria (per anziani soli e in disagiate condizioni economiche);
  • effettuazione di spese e acquisti per l’utente, con gestione del denaro;
  • Promozione dell’integrazione sociale e familiare;

 Ulteriori servizi, rispettivamente di competenza comunale e di competenza ASL, dedicati ai soggetti non autosufficienti presenti sul territorio del Distretto VT 4, che possono essere integrati nella formulazione del Piano di intervento Integrato Individuale sono:
(competenza comunale)
• Assistenza sociale
• n. 3 Case di Riposo Comunali
• n. 14 Centri Sociali polivalenti per Anziani
• Trasporto disabili

  • (competenza ASL)
    assistenza programmata domiciliare erogata dai medici di medicina generale
    prestazioni domiciliari fisioterapiche infermieristiche e mediche
    assistenza sociale
    valutazioni per RSA, lungodegenza, HOSPICE
     n. 2 RSA